CRONACHE GEOPOETICHE. LA PAROLA SELVATICA SUI COLLI MARCHIGIANI.

Si intitola La parola selvatica: la pratica geopoetica e la riscoperta della percezione, il workshop che aprirà i due mesi di seminari che si terranno sui colli marchigiani, presso La Cuna di Arcevia (An): incontri di tre giorni intitolati I Seminari Di Morel, personaggio immaginario dell’omonimo e immaginifico romanzo di Adolfo Casares, che sfruttava le leggi della natura per dare vita ad una realtà immaginata e riproducibile all’infinito. E’ l’idea di ARTEMEDIA che utilizza una struttura inserita in un contesto naturale e paesaggistico di grande suggestione per proporre una serie di workshop pluridisciplinari per alimentare l’immaginazione e l’approccio creativo nella propria attività lavorativa e di formazione…. LEGGI

I posti sono limitati a un massimo di 12, nella brochure si spiega come partecipare (costi di partecipazione inclusivi di vitto e alloggio).

Le date? Dal 4 al 6 settembre 2020 basta andare QUI

Guarda il trailer di La parola selvatica: la pratica geopoetica e la riscoperta della percezione